Flash News

L’Atalanta si fa rimontare, è 2-2 contro il Verona

BERGAMO (ITALPRESS) – L’Atalanta spreca una grossa opportunità di...

Poste italiane, annullo e cartolina per 90° anniversario Sabaudia

ROMA (ITALPRESS) – Nella giornata degli eventi e dei...

Finisce 1-1 al “Franchi” fra Fiorentina e Genoa

FIRENZE (ITALPRESS) – Un punto a testa per Fiorentina...

Codice della strada, il Governo adotta l’ordinanza del Nord Milano per i monopattini

spot_imgspot_img

“La tragica morte del 13enne Fabio Mosca non è stata vana. La scomparsa del giovane, lo ricordiamo, avvenuta il 30 agosto del 2021, mi aveva spinto a firmare con urgenza, già il giorno successivo, un’ordinanza che prevede l’obbligo del casco e la riduzione della velocità per chi si muove sui monopattini elettrici. E sono orgoglioso che il Governo abbia adottato il nostro importante provvedimento facendolo rientrare nel Disegno di Legge sul nuovo Codice della strada appena approvato. Sesto è stato il primo comune a prendere provvedimenti in tal senso, dando un segno tangibile di impegno per la protezione dei nostri ragazzi e della nostra comunità. Un ringraziamento al ministro Salvini per aver ascoltato i sindaci e il territorio”. Lo ha dichiarato il primo cittadino di Sesto San Giovanni, Roberto Di Stefano, alla luce dell’approvazione alla Camera del Disegno di legge per la revisione del Codice della strada.  L’ordinanza comunale firmata dal sindaco di Sesto San Giovanni  era stata adottata il 31 agosto del 2021 in seguito al tragico incidente che si era consumato il giorno prima lungo viale Gramsci. Il giovanissimo Fabio Mosca, purtroppo, dopo aver perso il controllo di un monopattino preso in prestito da un conoscente, si era schiantato riportando gravissime ferite. Ferite che poi sono peggiorate dopo essere stato soccorso e trasportato al Niguarda. Arrivato al nosocomio in coma, il suo cuore aveva smesso di battere poco dopo.  “La sua morte ha lasciato una profonda ferita nella cittadinanza, ma questo dolore ha potuto concedere il coraggio e la forza di intervenire su un tema, quello della sicurezza stradale, che speriamo possa servire per salvare delle vite”.

Più controlli, più educazione stradale e più rigore sono le chiavi per garantire una maggiore sicurezza per tutti i nostri concittadini.  Lo affermano in una nota congiunta i sindaci di Cinisello Balsamo, Giacomo Ghilardi e di Sesto San Giovanni, Roberto Di Stefano. Ridurre le morti dovute alla guida scorretta e pericolosa, tra cui lo stato di ebbrezza o sotto l’effetto di sostanze stupefacenti, è un obiettivo prioritario e condiviso. L’inasprimento delle sanzioni rappresenta una pietra miliare fondamentale, sia per gli effetti immediati sulla prevenzione, sia perché favorisce le azioni educative sul territorio, a cui da amministratori locali dedichiamo grande impegno verso i nostri giovani. – dichiara Giacomo Ghilardi, sindaco di Cinisello Balsamo – Inoltre, la regolamentazione dei monopattini elettrici rappresenta un altro importante passo verso una città più sicura e sostenibile. Questa misura contribuirà a garantire una convivenza armoniosa tra tutti gli utenti delle strade cittadini, promuovendo un utilizzo responsabile e sicuro di questi mezzi di trasporto alternativi”.

Ultime Notizie

L’Atalanta si fa rimontare, è 2-2 contro il Verona

BERGAMO (ITALPRESS) – L’Atalanta spreca una grossa opportunità di...

Poste italiane, annullo e cartolina per 90° anniversario Sabaudia

ROMA (ITALPRESS) – Nella giornata degli eventi e dei...

Finisce 1-1 al “Franchi” fra Fiorentina e Genoa

FIRENZE (ITALPRESS) – Un punto a testa per Fiorentina...

Intelligenza artificiale, Barachini all’Onu “Difendere l’integrità dell’informazione”

di Stefano Vaccara NEW YORK (ITALPRESS) – Alberto Barachini, sottosegretario...

Da non perdere

L’Atalanta si fa rimontare, è 2-2 contro il Verona

BERGAMO (ITALPRESS) – L’Atalanta spreca una grossa opportunità di...

Poste italiane, annullo e cartolina per 90° anniversario Sabaudia

ROMA (ITALPRESS) – Nella giornata degli eventi e dei...

Finisce 1-1 al “Franchi” fra Fiorentina e Genoa

FIRENZE (ITALPRESS) – Un punto a testa per Fiorentina...

Intelligenza artificiale, Barachini all’Onu “Difendere l’integrità dell’informazione”

di Stefano Vaccara NEW YORK (ITALPRESS) – Alberto Barachini, sottosegretario...

Giovanni Gentile, Sangiuliano”Giusto rendere merito ad azione culturale”

ROMA (ITALPRESS) – “Giovanni Gentile è stato riconosciuto da...
Laura Marinaro
Laura Marinaro
giornalista professionista e scrittrice specializzata in cronaca nera e giudiziaria con master in scienze forensi e sopralluogo sulla scena del crimine ha pubblicato Yara Autopsia di un'indagine (Mursia) e il romanzo giallo Maremoto a Varigotti (Mursia)
spot_imgspot_img

L’Atalanta si fa rimontare, è 2-2 contro il Verona

BERGAMO (ITALPRESS) – L’Atalanta spreca una grossa opportunità di accorciare su Roma e Bologna. Finisce 2-2 il match contro l’Hellas Verona, i nerazzurri –...

Poste italiane, annullo e cartolina per 90° anniversario Sabaudia

ROMA (ITALPRESS) – Nella giornata degli eventi e dei festeggiamenti per il “90° Anniversario della inaugurazione della città di Sabaudia”, Poste Italiane ha realizzato...

Finisce 1-1 al “Franchi” fra Fiorentina e Genoa

FIRENZE (ITALPRESS) – Un punto a testa per Fiorentina e Genoa al termine di una gara divertente e ricca di colpi di scena, soprattutto...